ARTICOLI RECENTI ARTICOLI&CONSIGLI BEAUTY EXPERTS

IL MAKE UP DOPO I RAGGI DI SOLE: L’IMPORTANZA DEL RIENTRO di Giò Barone


Molte di voi sono già tornate dalle vacanze estive.

Occorre riorganizzarsi per sfruttare ancora gli ultimi vantaggi dell’abbronzatura e prolungare il più possibile gli effetti positivi delle vacanze. Mettevi davanti a uno specchio e valutate lo stato della vostra pelle: se l’abbronzatura vi ha aiutato a ridurre il trucco durante l’estate, oggi si dovranno riprendere con attenzione le giuste tonalità al vostro incarnato. Vi raccomando di tenere i toni del colore che deciderete di usare nelle tinte soft.


people-2562088_1920.jpg


La pulizia del viso è il primo passo verso l’idratazione della pelle per riparare alle intemperanze estive sia da cibo sia da sole. Pulizia del viso che va affrontata attraverso un procedimento semplice, ma di sicuro effetto: latte detergente che dovrete sempre usare con delicatezza e senza forzare la mano, tonico specifico e struccante bifasico oleoso, se, con presenza di bisabolo contempla un’ azione decongestionante.

Procuratevi una maschera per il viso, chiedendo consiglio alla vostra estetista di fiducia.

Dopo i tempi tecnici di uso pulite il viso e tamponate con un tonico adeguato. Una crema idratante completerà l’operazione. Adesso potrete truccarvi: vi raccomando di usare colori lievi nei toni tortora e bronzo  e albicocca, sfumati e mai caricati. Se notate una persistenza di piccole eruzioni cutanee, procuratevi uno “peeling” che vi aiuterà ad eliminare le cellule morte.

Anche il corpo avrà bisogno di attenzione. L’abbronzatura vi avrà sicuramente lasciato la pelle secca.

Solo perché d’estate ci si trucca di meno, non significa abbandonare latte detergente e tonico astringente.  “Dare da bere” alla pelle (sì, proprio come si fa con le piante…) deve trasformarsi in un diktat: in base all’età e alle caratteristiche della pelle, si deve scegliere tra una crema carica di principi attivi in grado di nutrire a fondo, oppure un gel leggero e impalpabile o, ancora, una crema vellutata ad azione opacizzante. Tutte soluzioni che mirano a ottenere una pelle fresca e compatta, salvaguardando l’uniformità dell’abbronzatura e preservando il viso dalla secchezza tipica del  classico effetto “pelle che tira”.

E poi? Per apparire al top, aiutarsi col make-upprimer trasparente per tutti i dermotipi o che vira su una nuance verde per correggere rossori e couperose. In caso di occhiaie, usare un correttore di mezzo tono più scuro rispetto al resto dell’anno.


Volete sapere un segreto? 

Per testare il correttore, bisogna picchiettarlo nell’incavo del polso e confrontare il colorito dell’incarnato dove la pelle è più chiara e sottile. L’utilizzo di un buon fondotinta completerà una perfetta: idratazione, protezione, e, infine, VALORIZZAZIONE!!!


 Scritto da Giò Barone Beauty Expert Categoria insegnanti Make Up

 

gio-foto-da-pubblicare
vedi2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...