ARTICOLI RECENTI CORSI&SEMINARI

PERCORSO ACCADEMICO INTEGRATO DI SCIENZA DELL’IMMAGINE E DEL MAKEUP


ISCRIZIONI APERTE PER IL PERCORSO ACCADEMICO  INTEGRATO DI SCIENZA DELL’IMMAGINE E DEL MAKEUP

Il Progetto Accademico Integrato di “Scienza dell’Immagine e del Make-up” è indirizzato anche al truccatore non qualificato o, autodidatta, che intende approfondire e raffinare le proprie conoscenze per aprirsi alle più svariate esigenze del mondo del lavoro.

Il progetto prevede un colloquio di selezione all’ingresso con il direttore artistico dell’accademia e tutor (sociologo) previo, test d’ingresso,e, per indirizzarla al modulo Accademico appropriato.

L’OBIETTIVO E’ QUELLO DI FORNIRE A TUTTI GLI ALLIEVI ANCHE QUELLI NON PARTICOLARMENTE DOTATI DI ABILITA’ ARTISTICHE LR TECNICHE AD USO COMUNE DEI PIU’ GRANDI TRUCCATORI, CHE CONTIBUIRANNO AD UNA COMPLETA FORMAZIONE NELL’AMBITO DEL TRUCCO PROFESSIONALE.

13120408_560747827420377_1550365544_o

Tra gli obiettivi primari del suddetto  percorso accademico è quello di imparare innanzitutto a conoscere e approfondire discipline propredeutiche e trasversali nel mondo del makeup, e ai vari materiali professionali, all’esame dell’effetto cromatico della luce, il tutto con l’orientamento specifico  ai vari settori, studiando infine le alterazioni e variabilità cutanee.

Lo scopo è infatti di trasmettere nozioni fondamentali attraverso lo studio della fisiologia, morfologia, cosmetologia, .biologia, colorimetria etc,,,


L’accademia, in quanto soggetto attuatore si impegna a fornire:

L’erogazione della formazione per perseguire gli obiettivi indicati nel progetto del percorso accademico

Il coordinamento generale dell’attività formativa

Supporto organizzativo e amministrativo

Materiali didattici adeguati di supporto

Attrezzature didattiche

Un trattamento dei dati personali forniti conforme ai dettami della legge 196/2003

Il calendario indicanti tutti gli argomenti trattati

Incaricare i docenti ad effettuare le attività formative

Assicurare  che i dicenti abbino un adeguato grado di preparazione ed esperienza

Comunicare tempestivamente tramite sms eventuali variazioni di calendario


14915323_644630589032100_3677552241501797004_n


L’allievo, si impegna a:

  • Frequentare le lezioni con regolarità
  • Versare la quota richiesta nelle modalità concordate in forma scritta pena l’espulsione delle lezioni e la conseguente ammissione all’esame
  • Avvisare tempestivamente l’Accademia in caso di assenza o ritardo
  • Attenersi scrupolosamente agli orari di inizio e fine lezione
  • Firmare il registro prima e dopo le lezioni
  • Rispettare gli ambienti di lavoro e le attrezzature messe a disposizione dall’Accademia
  • Non fumare negli ambienti chiusi
  • Non bere e mangiare all’interno delle aule di lezione
  • Utilizzare la postazione di lavoro indicata dal docente incaricato
  • Tenere spenti eventuali apparecchi di telefonia durante lo svolgimento delle lezioni
  • Lasciare in ordine la postazione di lavoro e le attrezzature al termine della lezione
  • Prendere visione del calendario ricevuto 

15871677_681232262038599_6465250302337197284_n


L’allievo dovrà essere in grado di relazionarsi con il cliente, individuare il servizio, gestire le attività funzionali al servizio, organizzare il servizio.

Alla fine del percorso ci saranno due prove per l’esame finale che saranno cosi rappresentate:

  • PROVA TECNICO- SCIENTIFICA
  • PROVA TECNICO- OPERATIVA

 

LA PROVA TECNICO-SCIENTIFICA consiste nel rispondere ad un questionario e ad un caso studio, in modo completo contenente tutte le fasi tecniche. 4h

LA PROVA TECNICO-OPERATIVA consiste nel verificare il raggiungimento delle abilità tecniche previste, le prove verranno eseguite a rotazione sugli allievi stesse. 4h

L’allevio/a dovrà essere disciplinata e dimostrare al corpo docenti (genitori) la presenza al percorso con regolarità , affinchè possa raggiungere l’obbiettivo per poi essere ammesso/a all’esame finale. All’esame di fine percorso potranno essere ammessi  gli allievi/e avranno raggiunto 80% delle ore di frequenza sul totale complessivo.

Il progetto prevede una formazione specifica con insegnamento di discipline complementari E TRASVERSALI  attinenti al mondo del makeup.  .  Lo scopo è proprio quello di preparare l’allievo al ragionamento attraverso il percorso Accademico Integrato di “scienza dell’immagine  e del makeup”.

Il progetto  funzionerà con la presenza  didocenti specializzati nel settore, ogni docente dovrà preparare un programma che sarà valutato in sede di collegio, previo rapporto con la direzione artistica e comunicativa.  Gli argomenti trattati dovranno essere finalizzati e attinenti alla figura del makeupartist.

Le discipline scelte sono state selezionate dopo un’attenta analisi  di mercato,  SPENDIBILI, FRUIBILI quindi  concorrenziali  PER IL MONDO DEL LAVORO ANCHE E SOPRATTUTTO GIOVANILE ( dopo anni di accurateanalisi di molte Accademie, il risultato….).

ll programma/PROGETTO  del corso è ricco e abbraccia tutti i diversi aspetti del make-up; si parte dalle discipline fondamentali  ( vedi sotto elenco) , per arrivare  ad apprendere e far proprie le tipologie più sofisticate di make-up  da spendere nel mondo del beauty, fashion, fotografico/ video/tv e cinema.

Diventare Make-up Artist significa combinare la propria sensibilità artistica alla cura dei dettagli. SCIENZA STUDIO ABNEGAZIONE ..STUDIO PER AFFINARE IL TALENTO.  Creare uno stile personale e riconoscibile, sperimentarsi con gli stili delle diverse epoche, sapere rielaborare i trend che definiscono l’ideale di Bellezza del nostro tempo, per poi dedicarsi al “mondo degli effetti speciali”, dagli invecchiamenti alla creazione di ferite… tutto questo è ciò che vi aspetta quando deciderete che la vostra passione deve diventare la vostra professione.


13606748_590568227771670_4434515524644140920_n


Il progetto prevede l’insegnamento delle seguenti discipline:


CULTURA GENERALE totale h 64


ETICA PROFESSIONALE (standing del MUA sia al front che al back) 12 h

  • CODICE DI COMPORTAMENTO PROFESIONALE E UMANO
  • CONSAPEVOLEZZA DEL PROPRIO RUOLO
  • MANDATO VOCAZIONALE E LAVORATIVO-PROFESSIONALE
  • RAPPORTI CON IL CLIENTE E L’EQUIPE DI LAVORO
  • SIMULAZIONI

NOZIONI DI SOCIOLOGIA 4H

  • DIFFERENZA TRA SOGGETTO E INDIVIDUO
  • DINAMICHE DI GRUPPO
  • SOCIOLOGIA DEL LAVORO
  • IL MITO DELL’APPARTENENZA
  • CONCETTO D’IDENTITA’ SOCIALE
  • SIMULAZIONI

GESTIONE DEL CLIENTE, GESTIONE DI SE’ 6H

  • PROSSEMICA
  • CONTATTO FISICO E VISIVO
  • INTIMITA’ E SOLIDITA’ PERSONALE/P.LE
  • GESTIONE DELLO STRESS E SELF-CARE
  • SIMULAZIONI

COMUNICAZIONE EFFICACE E ASSERITIVITA’ 6H

  • MODELLI DI COMUNICAZIONE, COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE,.LE RESISTENZE, EMPATIA VERSUS-SIM-PATIA
  • COMUNICAZIONE PER OBBIETTIVO E STRATEGIA
  • ASSERITIVITA’
  • ROLE-PLAY

ELEMENTI DI MARKETING E SELF MARKETING 6H

  • NUOVE TECNOLOGIE : RISCHI VIRTU’
  • SITO WEB E COMUNICAZIONE SUI SOCIAL E PIATTAFORMA DIGITALI, TUTORIAL, SEO
  • TECNICA DI VENDITA : STRATEGIA PER IL SELL OUT
  • COME FORMULARE IL PROPRIO C.VITAE  E VIDEO CURRICULUM 

INGLESE TECNICO 30H 


DISCIPLINE COMPLEMENTARI totale 40h


ELEMENTI DI IGIENE E SICUREZZA 4H

  • ETICHETTA I.N.C.I. 2H
  • ELEMENTI DI IGIENE 2H

ELEMENTI DI ANATOMIA E DERMATOLOGIA 24h


ANATOMIA 12H

  • ANATOMIA: SISTEMA SCHELETRICO 2H
  • ANATOMIA: SISTEMA NERVOSO 2H
  • ANATOMIA: SISTEMA MUSCOLARE 2H
  • ANATOMIA : APPARATO RESPIRATORIO 2H
  • ANATOMIA: APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO 2H
  • ANATOMIA: APPARATO DIGERENTE, ESCRETORE 2H

DERMATOLOGIA 12H

  • DERMATOLOGIA : APPARATO TEGUMENTARIO 2H
  • DERMATOLOGIA : EPIDERMIDE, DERMA, IPODERMA 2H
  • DERMATOLOGIA : ANNESSI CUTANEI 2H
  • DERMATOLOGIA :GHIANDOLE 2H
  • DERMATOLOGIA : PELLE SECCA, SENSIBILE, COUPEROSE 2H
  • DERMATOLOGIA: PELLE GRASSA, SEBORROICA,ACNE 2H

ELEMENTI DI COSMETOLOGIA  12H

  • COSMETOLOGIA : ELEMENTI LEGISLATIVI, IL Ph 2H
  • COSMETOLOGIA: FORME COSMETICHE, EMULSIONI 2H
  • COSMETOLOGIA : ESSENZE, PROFUMI 2H
  • COSMETOLOGIA:  PRINCIPI ATTIVI 2H
  • COSMETOLOGIA :  COSMESI DECORATIVA 2H
  • COSMETOLOGIA: ALLEGIE DA COSMETICI 2H

gio barone accademia2


DISCIPLINE PROPREDEUTICHE totale 9h


PRINCIPI FISICA ,OTTICA E COLORIMETRIA

  • LA VISIONE DEL COLORE
  • LA PERCEZIONE DEL COLORE: OCCHIO UMANO E  LO SPRETTO ELETTROMAGNETICO
  • REAZIONE OCCHIO-CERVELLO
  • MESCOLANZE  SOTTRATTIVE:  QUANDO MESCOLO I PIGMENTI
  • CONI E BASTONCELLI
  • ATTRIBUTI DEL COLORE
  • MODELLI DI CLASSIFICAZIONE DEL COLORE
  • SISTEMA ADDITTIVO:  SOVRAPPOSIZIONI DI LUCI COLORATE
  • TRE LUCI PRIMARIE
  • SINTESI SOTTRATTIVA
  • LUMINOSITA’: LUCE  DIURNA E NOTTURNA
  • ANALISI DEL COLORE DELLA PELLE

DISCIPLINE TECNICO PROFESSIONALIZZANTI  


STORIA DELLA COMUNICAZIONE ATTRAVERSO IL MONDO DEL MAKEUP 12h

  • LA COMUNICAZIONE STORICA DEL TRUCCO
  • L’IMPORTANZA DEL COLORE  NELLA COMUNICAZIONE
  • PRINCIPALI COLORI IN COMUNICAZIONE
  • LINGUAGGIO DEI COLORI
  • ETIMOLOGIA “ LE PAROLE DEL COLORE”
  • EVOLUZIONE DEL COLORE NELLA STORIA
  • IL COLORE NELLA PREISTORIA
  • L’ ANTICO EGITTO
  • L’ANTICA GRECIA
  • I ROMANI
  • IL MEDIOEVO, RINASCIMENTO,BAROCCO
  • IL SETTECENTO, OTTOCENTO, NOVECENTO
  • L’EVOLUZIONE E TENDENZE

LA COMUNICAZIONE ATTRAVERSO IL MAKE UP:

  • LA COMUNICAZIONE ATTRAVERSO IL MAKE UP
  • LA COMUNCAZIONE E IL MARKTING NEL MAKEUP
  • COMUNICAZIONE DEL PASSATO E DEL PRESENTE
  • DA DOVE NASCE  L’ IDEA DI TRUCCARSI
  • RELAZIONE TRA IL TRUCCO CHE INDOSSIAMO E  IL NOSTRO MODO DI ESSERE
  • IL TRUCCO COME INDICE DI APPARTENENZA
  • IL TRUCCO NELLA QUOTIDIANIETA’: ECCESSO O  NORMA

gio barone accademia 121


STORIA DEL TRUCCO DAL XVIII AL XX SECOLO 18h


INTRODUZIONE

  • EVOLUZIONE  DEI PRINCIPALI PERIODI STORICI
  • IL PRET A’ PORTER
  • IL  PRET A’ PORTE ITALIANOCHANEL : LA MAISON CHANEL
  • DIOR : LA MAISON CHRISTIAN DIOR
  • YSL : LA MAISON YSL
  • GIANFRANCO FERRE’
  • JOHN GALLIANO E L’HAUTE COUTURE
  • EVOLUZIONE DEI CANONI DI BELLEZZA NEL NOVECENTO: capelli,sopracciglia,occhi,naso,guancie,labbra, collo, seno, vita e fianchi, schiena,gambe, piedi

LA BELLEZZA NELL’ARTE:

  • PAUL GAUGUIN
  • FELICE CASORATI
  • GUSTAV KLIMT
  • EGON EHILE
  • AMEDEO MODIGLIANI
  • OTTO DIX
  • ARTE NAZISTA : ERNST LIEBERMANN, MAY RAY
  • SALVATOR DALI’
  • ALBERTO GIACOMETTI
  • ANDY WARHOL E IL CASO MONROE
  • RENATO GUTTUSO

MODULO DI MAKEUP BEAUTY E CORRETTIVO 80h

L’obbiettivo di questo modulo è proprio quello di impare innanzitutto a conoscere lo studio dei volumi del viso alla conoscenza ed applicazione correttiva dei vari materiali professionali, all’esame dell’effetto cromatico della luce, il tutto con orientamento specifico ai vari settori, studiando infine le alterazioni cutanee. Lo scopo è infatti quello di studiare le nozioni fondamentali attraverso l’approfondimento della fisiologia, morfologia, colorimetria, ottica e cosmetologia per raggiungere competenze nel settore. L’obbiettivo è quello di educare tutti gli allievi anche quelli non particolarmente dotati di abilità artistiche le tecniche ad uso comune del make up professionali, che contribuiranno ad una completa formazione. E’un corso adatto anche all’allievo/a non qualificato o autodidatta che intenda approfondire e raffinare le proprie conoscenze per aprirsi alle più svariate esigenze al mondo professionale.

  • INTRODUZIONE AL MONDO DEL MAKEUP
  • STANDING DELLA FIGURA DEL MAKEUP ARTIST
  • STRUMENTI DEL MAKEUP
  • PANORAMICA DEI PRODOTTI COSMETICI E SINCRONIZZAZIONE DEL MAKE UP
  • PREPARAZIONE DELLA PELLE AL MAKE UP
  • L’IMPORTANZA DELLA PELLE PULITA: ESFOLIAZIONE, DETERSIONE, IDRATAZIONE
  • ANATOMIA MICROSCOPICA DELLA PELLE
  • ANALISI  DEL COLORE E ARMONIA DEI COLORI: PELLE NORDICA, INCERTA, MEDITERRANEA, MULATTA, CREOLA E PELLE NERA
  • TEORIA DEL COLORE: COLORI FREDDI, CALDI,NEUTRI,PURI,COMPLEMENTARI
  • CORRETTORI EPITELIALI: DISCROMIE
  • IL CHIARO-SCURO: LUCI E OMBRE
  • CORREZZIONI DELLE FORME GEOMETRICHE DEL VISO:  OVALE, QUADRATO,TRAPEZIOIDALE, TRIANGOLARE, ALLUNGATO, ROTONDO
  • ANALISI DEI LINEAMENTI SOMATICI FEMMINILI E MASCHILI
  • LA SOPRACCIGLIA: STUDIO DELLA FORMA, EPILAZIONE, TECNICA DI RICOSTRUZIONE E RIEMPIMENTO
  • LA SOPRACCIGLIA:  TECNICA CON DIVERSI MATERIALI, MATITE, CERE,CAKE, FISSATORI


gio barone accademia1.jpg


  • PREPARAZIONE DELLA BASE DI FONDO
  • IL FONDOTINTA E LE VARIE TIPOLOGIE: SCELTA DEL COLORE IN BASE AL FOTOTIPO
  • VISO, ELEMENTI DEL VISO: OCCHI, NASO, BOCCA, MENTO,COLLO E CLAVICOLE
  • MORFOLOGIA E INTERVENTI CORRETTIVI DEL TRUCCO: CORREZZIONI DEL  VISO
  • CORREZZIONI: OCCHIAIE, BORSE
  • LA CIPRIA: L’IMPORTANZA E  LA SUA APPLICAZIONE
  • IL BLUSH: COME  SCEGLIERE IL TIPO DI BLUSH E LA SUA IMPORTANZA
  • IL BLUSH: COMPATTO PRESSATO, POLVERE LIBERA, MINERALE, CREMA
  • INTERAZIONE DELLA LUCE  CON IL MAKE-UP: VALORIZZAZIONE DELLO SGUARDO
  • IL TRUCCO DEGLI OCCHI: STUDIO DELLE VARIE AREE, ZONA ORBICOLARE SUPERIONE E INFERIORE
  • IL TRUCCO DEGLI OCCHI: INTENSITA’ PROFONDITA’, LINEARITA’
  • IL TRUCCO DEGLI OCCHI:SPORGENTI, ROTONDI, PICCOLI, INFOSSATI, RAVVICINATI, DISTANZIATI, SPIOVENTI
  • IL TRUCCO DEGLI OCCHI: LE VARIE TIPOLOGIE DI MATITE
  • LA BORDATURA:  LA MATITA INFRACCIGLIARE E  LE VARIE TIPOLOGIE DI EYE-LINER
  • CHIARO-SCURO: PALPEBRA MOBILE, PALPEBRA FISSA E PUNTO LUCE
  • SFUMATURE: COME MODIFICARE LA FORMA
  • LO SMOKEY EYE CLASSICO E POLICROMATICO
  • IL MASCARA: TIPOLOGIE DI MASCARA, TIPOLOGIE DI SCOVOLINO, TECNICA DI APPLICAZIONE
  • IL PIEGA CIGLIA E LA SUA FUNZIONE
  • CIGLIA FINTE: SINGOLE, DEMI-LASHES, FRANGIA INTERA
  • IL TRUCCO DELLE LABBRA: ESFOLIAZIONE E IDRATAZIONE
  • IL TRUCCO DELLE LABBRA: STUDIO MORFOLOGICO, STUDIO DEI VOLUMI, DEFINIZIONE DEL CONTORNO LABIALE
  • IL TRUCCO DELLE LABBRA: CARNOSA,ALLUNGATA,SOTTILE. PICCOLA STRETTA, DISCENDENTE
  • IL TRUCCO DELLE LABBRA: IMPORTANZA DEL ROSSETTO ROSSO
  • IL ROSSETTO: TIPOLOGIE DI ROSSETTI, COLATI, CREMA, COMPATTI, IN STICK, LUNGA DURATA, OPACHI E DI ULTIMA GENERAZIONE
  • IL TRUCCO DELLE LABBRA: MATITE PER LE LABBRA E LE VARIE TIPOLOGIE
  • IL  GLOSS: TIPOLOGIE DI GLOSS, QUANDO E DOVE APPLICARLO E SCELTA DEL COLORE
  • SCHEDA TRUCCO E SCELTA DEL COLORE

gio barone accademia11


MODULO DI MAKEUP : CONSULENZA D’IMMAGINE 6h

In questo modulo formativo si prevede la conoscenza  e competenza del make up artist. Dovrà essere in grado di soddisfare le aspettative della cliente finale .  buona comunicazione assertiva ed empatica saranno frutto di un buon successo.

  • COMUNICAZIONE : CONOSCENZA DELLA CLIENTE E ABITUDINI (ASCOLTO ATTIVO)
  • ANALISI  DEL FOTOTIPO, ANALISI DELLA MORFOLOGIA DEL VISO
  • DESTRUTTURAZIONE DELLE VECCHIE ABITUDINI
  • PROVA PRATICA MAKEUP
  • COMPILAZIONE SCHEDA TECNICA

MODULO DI MAKEUP : ARMOCROMIA 6h

Il modulo prevede l’insegnamento della fisica e dell’ottica, discipline importanti per un make up artist. L’obbiettivo è quello di approfondire lo studio sul colore e l’interazione del pigmento-pelle. Analizzeremo la reazione tra occhio-cervello con la visione diurna e notturna. La pelle non è una tela bianca, quindi, le tecniche utilizzate nel mondo della pittura sono attinenti ma trasversali.

  • VIBRAZIONI DEL COLORE
  • TEORIA DEL  COLORE
  • ISAAC NEWTON
  • IL CERCHIO DI ITTEN
  • I COLORI PRIMARI,SECONDARI,COMPLEMENTARI

IL COLORE E IL MAKE UP, ABBINARE I COLORI SECONDO:

  • COLORE CAPELLI
  • COLORE OCCHI
  • COLORE LABBRA
  • COLORE PELLE
  • SUDDIVISIONE DEI COLORI PER GAMMA
  • DIVERSITA’ SEMANTICHE: COLORE, TONO, SFUMATURA, GRADAZIONE
  • PUNTI FOCALI  DEL VISO E ABBINAMENTO ARMO-MORFO-CROMICO
  • LA BIONDA, ROSSA, CASTANA,BRUNA
  • COMPILAZIONE DELLA FACE-CHART

MODULO DI MAKEUP: CAUMOUFLAGE/ ANTIAGE  30h


gio barone accademia4


MODULO DI MAKE-UP FOTOGRAFICO E HAIR STYLIST PER LA SPOSA E IL FLASJ BEAUTE’ 60h

L’obbiettivo di questo corso è quello di riuscire a riconoscere lo stile di ogni donna e di ogni uomo, analizzando tutti i componenti e gli indicatori per creare un’immagine appropriata .Affronteremo  nozioni di trucco fotografico e le regole alle quali attenersi per eseguire la sincronizzazione di un make up professionale. Studieremo, quindi, i vari stili in base all’immagine, alla postura e alla comunicazione della sposa/o.  Affronteremo la relazione tra luce diurna e serale e gli effetti che ne conseguono con il trucco fotografico.

LA SPOSA CLASSICA, ROMANTICA, SOFISTICATA, CHIC, DI SECONDE NOZZE, VINTAGE, ABBRONZATA, DI COLORE

ARGOMENTI:

  • STUDIO DELLO STILE E LA PERSONALITA’ DELLA SPOSA/O
  • PREPARAZIONE ALL’EVENTO: L’IMPORTANZA DELLA PELLE DEL VISO E DEL CORPO E GLI ANNESSI CUTANEI
  • LA SCELTA DEL VESTITO IN BASE ALLA MORFOLOGIA E POSTURA
  • LA SCELTA DEGLI ACCESSORI
  • LA SCELTA DEL BOUQUET IN BASE ALLA MORFOLOGIA DEL CORPO E DEL VESTITO
  • IL SIGNIFICATO DEL VESTITO DI COLORE “BIANCO”
  • NOZIONI DI HAIR STYLING: LO STIRAGGIO, LA CODA ALTA, LO CHIGNON
  • INTERAZIONE DELLA FOTO IN BIANCO E NERO E COLORI
  • CORREZZIONI EPITELIALI: ASSENZA DI OMBRE E DI STANCHEZZA
  • UNIFORMITA’ DELDEL FONDOTINTA, VOLUMI E GRAFISMI, OPACITA’ ASSOLUTA
  • SOPRACIGLIA E LE VARIE FORME GEOMETRICHE IN BASE ALLA GEOMETRIA DEL VISO
  • IL BLUSH: POLVERE COMPATTA, CREMA
  • LE LABBRA E LE SUE FORME
  • IL GLOSS: COME E QUANDO UTILIZZARLO
  • COMPILAZIONE DELLA SCHEDA TRUCCO
  • SUGGERIMENTI DI EDUCAZIONE ALIMENTARE
  • CONSIGLI PER TRATTAMENTI ESTETICI

gio barone accademia3


MODULO DI MAKEUP FOTOGRAFICO  36h

L’obbiettivo di questo modulo di trucco fotografico indirizza l’allievo a conoscere le svariate esigenze e tecniche del trucco fotografico con la presenza di un fotografo professionista. L’allievo sarà preparato ad acquisire le competenze tecniche da utilizzare sul set sia in interna che in esterna. Verranno eseguiti scatti fotografici per analizzare il risultato del make up. L’obbiettivo è quello di ottimizzare il lavoro della post-produzione, quindi, senza il supporto del photo-shop.

ARGOMENTI:

  • LO STUDIO FOTOGRAFICO, LE LUCI E L’AMBIENTE
  • LO STUDIO FOTOGRAFICO DEL PROFESSIONISTA
  • ACCORGIMENTI DA ADOTTARE
  • ACCESSORI BASILARI PER LO STUDIO FOTOGRAFICO: L’ATTREZZATURA
  • LE QUATTRO REGOLE DEL TRUCCO FOTOGRAFICO
  • TRUCCO FOTOGRAFICO: IN BIANCO E NERO E COLORI
  • TRUCCO FOTOGRAFICO: IL PRIMO PIANO, LA FIGURA INTERA, IL PIANO AMERICANO
  • TRUCCO FOTOGRAFICO: GLAMOUR E REDAZIONALE
  • TRUCCO FOTOGRAFICO: CORRETTIVO, BEAUTY, FASHION
  • TRUCCO FOTOGRAFICO : PROVINI E TELEVISIONE
  • TRUCCO FOTOGRAFICO PER L’UOMO

MODULO  DI MAKEUP :STUDIO DELLE LABBRA  NELLE VARIE EPOCHE (DAGLI ANNI ’20/80) 24 h

Il trucco delle bocca è forse l’argomento di make up più discusso (e studiato) dopo quello degli occhi. Le labbra non solo mutano la forma, colore, texture e simbologia, ma riassumono il mood e l’idea di femminilità di un’epoca, trasformandosi a seconda delle necessità sociali culturali: vezzose, a forma di cuore per le donne degli anni venti, rosso fuoco e più grandi negli anni cinquanta, per omaggiare l’arrivo del colore nel cinema; una bocca nuda, sottile, per gli anni settanta, in cui a risaltare devono essere gli occhi e non le labbra; e cosi via. In questo modulo affronteremo le varie tecniche per la realizzazione delle varie morfologie.

ARGOMENTI

  • STUDIO DELLA MORFOLOGIA DELLE LABBRA
  • L’IMPORTANZA DELLA ESFOLIAZIONE DELLA MUCOSA LABIALE
  • L’IMPORTANZA DELL’IDRATAZIONE
  • STUDIO DELLE VARIE TIPOLOGIE: SOTTILE, PICCOLA, STRETTA, PIATTA, CARNOSA, DISCENDENTE
  • IL CODICE A BARRE: COME COMPORTARSI
  • GLI ANNI ’20: A FORMA DI CUORE
  • GLI  ANNI ’30:LUCIDE
  • GLI ANNI ’40: UNA BOCCA SENSUALE
  • GLI ANNI ’50: ROSSO FUOCO
  • GLI ANNI ’60:LABBRA A TUTTO TONDO
  • GLI ANNI’70:LABBRA NUDE
  • GLI ANNI’80: ECCESSO
  • GLI ANNI ’90: OPACHE E PIENE
  • GLI ANNI 2000: NUOVE SCOPERTE E TECNOLOGIE 

MODULO DI MAKEUP : LO SMOKEY EYE E LE LABBRA ROSSE 18h

Il modulo prevede lo studio della zona orbicolare superiore e inferiore e della zona peri-labiale. Studieremo nei dettagli i vari materiali e la loro applicazione in base alla struttura della pelle. Affronteremo le diverse tecniche per realizzare il makeup per poi raggiungere una lunga durata

ARGOMENTI:

  • STUDIO DEGLI OCCHI: palpebra mobile, palpebra fissa, struttura dell’osso palpebrale, punto luce
  • STUDIO DELLE LABBRA: il codice a barre, il vermiglione, la cresta del filtro, il vermiglione, commessure interlabiali, linee naso labiali, struttura della mucosa
  • GLI OCCHI: SMOKEY EYE CLASSICO E POLICROMATICO
  • LE LABBRA: COME REALIZZARLE E LA TECNICA DELLE 24 H 

gio barone accademia9


MODULO DI MAKEUP : STUDIO DELL’ARCATA SOPRACCIGLIARE  (TECNICA RICOSTRUZIONE ERIEMPIMENTO) IN BASE ALLA GEOMETRIA DEL VISO  30h

L’obbiettivo di questo modulo formativo e proprio quello di studiare la perfetta morfologia dell’arcata sopraccigliare con l’ausilio dei nuovi materiali ad uso comune e innovativi.  Lo studio dell’arcata sopraccigliare risale agli inizi del ‘900, molte sono le icone che hanno immortalato l’immagine del proprio volto, non è possibile realizzare , infatti, realizzare un make up  anni venti, trenta, quaranta che identifichi quell’epoca. L’allievo, quindi, dovrà esaminare attentamente lo studio della morfologia del viso, per poi, rappresentare la perfetta forma dell’arcata sopraccigliare senza trasformare o indurire il volto.

ARGOMENTI

  • MATERIALI AD USO COMUNE : TIPOLOGIE DI PINZETTE, FORBICI, RASOIETTO
  • L’ EPILAZIONE: ESECUZIONE TECNICA PROGGRESSIVA
  • L’EPILAZIONE: DOVE E QUANDO INTERVENIRE
  • L’EPILAZIONE: CERETTA SI O CERETTA NO
  • LA SOPRACCIGLIA:  STUDIO DELL’ARCATA SOPRACCIGLIARE, REGOLA PER NON SBAGLIARE
  • LA SOPRACCIGLIA: L’ IMPORATANZA DELLA POSTURA
  • LA SOPRACCIGLIA: STUDIO DELL’ARCATA SOPRACCIGLIA IN RELAZIONE ALLA FORMA DEL VISO
  • LA SOPRACCIGLIA: TECNICA DI RIEMPIMENTO E RICOSTRUZIONE, MATITE E OMBRETTI PRESSATI
  • LA SOPRACCIGLIA :  IL PERCHE’ DELL’USO DEL PIGMENTO NERO
  • LA SOPRRACCIGLIA : I FISSATORI
  • LA SOPRACCIGLIA:LA COPERTURA PER LA REALIZZAZIONE DI TRUCCHI D’EPOCA E ARTISTICI
  • LA SOPRACCIGLIA: EPOCHE E STILI
  • LA SOPRACCIGLIA: GLI ANNI ’20.’30,’40,’50,’60,’70,’80, ‘90

gio barone accademia10


MODULO DI MAKEUP:  STORIA DELL’IMMAGINE E DELLO STILE DAL 900 AD OGGI 48 h

  • LE ORIGINI DEL MAKE UP: GLI EGIZIANI
  • IL MAKE UP AL TEMPO DEI ROMANI
  • IL MAKE UP IN EPOCA VITTORIANA
  • GLI ANNI ‘10: MODA, TRUCCO, PARRUCCO
  • GLI ANNI’20 :  MODA. TRUCCO, PARRUCCO
  • GLI ANNI ’20: PAUL POIRET, GABRIELLE CHANEL, TAMARA LEMPICKA, LOUISE BROOKS, CLARA BOU, JOSEPHINE BAKER
  • GLI ANNI ’30:  MODA, TRUCCO, PARRUCCO
  • GLI ANNI ’30: GRETA GARBO, MARLENE DIETRICH,JEAN HARLOW. KATHARINE HEPBURN, BETTY DAVIS
  • GLI ANNI ’40: MODA, TRUCCO, PARRUCCO
  • GLI ANNI ’40: VERONICA LAKE, RITA HAYWORTH
  • GLI ANNI ’50: MODA, TRUCCO, PARRUCCO
  • GLI ANNI ’50: CHRISTIAN DIOR, SOFIA LOREN, AUDRY HEPBURN,KIM NOVAC, MARYLIN MONROE,GRACE KALLY,GINA LOLLOBRIGIDA
  • GLI ANNI ’60: MODA, TRUCCO, PARRUCCO
  • GLI ANNI’60: YVES SAINT LAURANT, DONYALE LUNA, MARY QUANT, TWIGGY
  • GLI ANNI ’70 : MODA, TRUCCO, PARRUCCO
  • GLI ANNI ’70:PENELOPE TREE, MINA, CHARLE’S ANGELS, FARATT  FAWCE
  • GLI ANNI ’80: MODA, TRUCCO, PARRUCCO
  • GLI ANNI ’80: MALCOM Mc CLAREN, JOHN LYDON
  • GLI ANNI ’90: MODA , TRUCCO, PARRUCCO
  • GLI ANNI ’90: MADONNA,JOHN CRAWFORD, SCARLETT JOHANSONN 

MODULO DI MAKEUP CINE-TEATRALE, INDIRIZZO EFFETII SPECIALI 140 H


LABORATORIO CINE-TEATRALE

(Programma teorico e pratico di trucco per il mondo dello spettacolo)

Il corso è finalizzato ad avere competenze  teoriche e tecniche attitudinali del make up per il mondo dello spettacolo. E’ rivolto a chi vuole affrontare uno studio approfondito nella progettazione e nella realizzazione di effetti speciali da utilizzare nel settore della produzione cine-televisiva e della pubblicità.

Questo corso  prevede la preparazione di makeup teatrali e cinematografici con Effetti Speciali estemporanei:  tagli, ferite, ustioni, dissanguamenti, ematomi, invecchiamenti pittorici teatrali e cinematografici ,realizzabili con metodi e materiali idonei.

Si eseguiranno dimostrazioni di applicazioni di calotte, esercitazioni di modellatura, preparazione e formatura dello stampo per realizzare protesi, applicazioni e trucco delle stesse.

Il corso include una breve panoramica sulle varie figure professionali (scenografo ,regista, produttore, effetti speciali, attori, direttore della fotografia, make up artist, fonico) . L’obbiettivo è di  fornire agli allievi/e una visione completa del make up teatrale- cinematografico per le riprese (partendo dalle basi fino all’fx) , e della deontologia , etica, competenza.


 Durante il corso verranno riprodotte le varie tipologie di trucco;  procedimento sincronizzato nelle varie fasi di applicazione. 


Il laboratorio mira ad insegnare la metodologia per lo sviluppo di tecniche veloci ed efficaci accompagnate da nozioni tecniche ed esperienze dirette.

Gli argomenti verranno trattati metteranno l’allievo in condizioni di individuare i punti del viso e del corpo da enfatizzare e le svariate tecniche da applicare in base ai diversi ambienti (tv, cinema, spettacolo).

 

Gli effetti speciali rappresentano l’evoluzione più attuale e affascinante del modo di fare spettacolo e hanno avuto, già da svariati anni, un’utilizzazione sempre più alta e di successo. E’ una delle forme di comunicazione visive  più potenti ed emozionanti. 


gio barone accademia12.jpg


L’ENORME MONDO DEGLI EFFETTI SPECIALI CINEMATOGRAFICI

1 – LE BASI 

– Sudore (glicerina olio, gel lucidante)

– Ematomi , lividi, occhiaie: la colorazione e i diversi prodotti

– Bruciatura, escoriazione in lattice

– Sudore (glicerina olio, gel lucidante)

– Ematomi , lividi, occhiaie: la colorazione e i diversi prodotti

– Bruciatura, escoriazione in Lattice

– Come costruire una protesi:

– Modellatura in cine-wax delle protesi in bondo

– Presa del calco della modellatura con silicone RTV

– Costruzione della protesi in bondo dallo stampino

– Applicazione, colorazione e rifinitura delle protesi di tagli, fori di proiettile e                            cicatrici mediante tecnica transfer

– Segni di stanchezza e malattia

– Invecchiamento con e senza FX

– Copertura sopracciglia

– Applicazione della calotta e colorazione della stessa

– Barba e baffi : tecnica pelo-pelo o con posticci

– Calco parziale di alcune zone del corpo e modellatura sopra con plastilina per la creazione di protesi


2– LA SCENEGGIATURA CON GLI OCCHI DEL TRUCCATORE

Come affrontare una sceneggiatura: lettura e comprensione.

Ricerche trucco per preparare le schede degli attori.

Planning finale dei trucchi


3 – INTRODUZIONE

– Differenze e analogie tra un beauty make up e il trucco cinematografico

– Breve ripasso sull’evoluzione del make up cinematografico, dagli anni ’20 ad oggi.

– Ripasso del colore, ombre e luci

– Gli strumenti del mestiere e la postazione lavorativa (scelta, utilizzo e pulizia del materiale).

– Conoscenza dei  materiali per il cinema.

– Breve introduzione degli effetti speciali

– Psicologia del rapporto con l’attore in sala trucco.


4 _ PROGRAMMA OBIETTIVI:

– Acquisire un’impostazione sul trucco cinematografico, dalla base all’fx.

– Imparare la metodologia per lo sviluppo di tecniche veloci ed efficaci,

unendo nozioni tecniche ed esperienze dirette.

– Lavorare su esempi pratici delle varie tipologie di trucco e comprenderne procedure e tecniche.

– Avere una lista completa di materiale artistico di base e relativi fornitori.

– Acquisire le basi per comportarsi in modo professionale sui set.

– Comprendere le interrelazioni e le gerarchie tra le varie figure professionali presenti sul set: scenografo, regista, produttore, effettista, attori, direttore della fotografia, make up artist.

– Pianificare il make up in base al piano riprese.

– Elementi da valutare nella pianificazione: i tempi di realizzazione, esterni o interni, condizioni meteo,esigenze di copione, etc..

– Attenzione alle esigenze degli attori e alle richieste del produttore e dello staff tecnico.

– Relazione con le altre figure professionali, gerarchie e norme di comportamento.

– Valutare le richieste dello staff tecnico.

– Tempistiche di preparazione dell’attore e controllo finale sul set.


  

Per un totale complessivo di 625 h, ogni lezione sarà di 6 h al giorno per una frequenza settimanale di due volte.

Alle ore complessive del suddetto percorso Accademico, dovranno sommarsi 8 ore per l’esame finale, per un totale di 633h ore complessive


Scritto da Giò Barone – Beauty Expert – Categoria Insegnanti Make Up

gio-foto-da-pubblicare
vedi2

CONTATTI E INFO


E-MAIL: giosbarone@gmail.com

TEL: +39 340 57 31 988


NON PERDERE TEMPO! Puoi contattare Giò Barone diretta compilando i campi sottostanti! Desideri maggiori informazioni su questo PERCORSO ACCADEMICO  INTEGRATO DI SCIENZA DELL’IMMAGINE E DEL MAKEUP ?

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...